Cos’è l’Apprendista Umano

La web serie “L’Apprendista Umano” è il primo lavoro di Cinebaloss.

In vista dell’uscita delle prime puntate  riprendiamo il post che abbiamo scritto prima che questa avventura iniziasse, quindi nei giorni precedenti alle riprese della serie del novembre scorso.

L’articolo originale potete trovarlo qui: Cos’è l’Apprendista Umano?

L’Apprendista Umano è una web series comico-grottesca che verrà girata nell’autunno/inverno del 2014.

Il progetto prevede 10 puntate di lunghezza variabile tra il 3 e i 7 minuti.

L’idea originale ha una derivazione diretta dalla trilogia sull’esistenza del regista svedese Roy Andersson, fresco vincitore del Leone d’Oro a Venezia con il suo “A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence”, che ha portato a compimento il suo lavoro dopo i bellissimi “You the Living” del 2007 e ancor prima “Song from the second floor” del 2000.

Poter osservare “la nostra esistenza nella sua grandiosità e nella sua meschinità, nella bellezza e nella tragedia, nell’esagerazione e nella tristezza” [cit. Roy Andersson]

è l’obiettivo che si pone anche L’Apprendista Umano, pur distanziandosi dal lavoro del grande Maestro scandinavo ne possiamo trovare tracce nella messa in scena, in parte nella scrittura (forse più vicina ai canoni italiani) e molto nell’uso della macchina da presa fissa, vero marchio distintivo dei film appena citati.

Un cinema inteso per sottrazione, essenziale e così sicuramente sincero. Naturalmente quando si osserva l’umanità da vicino la risata è assicurata.

Qui sotto potete trovare i trailer dei film che compongono la trilogia dell’esistenza di Roy Andersson.

L’Apprendista Umano è un progetto acuto, critico, diretto e intelligente. Una sorta di satira realistica orientata al mondo del lavoro e il lavoratore. Una riflessione del movimento ciclico-statico dell’uomo e la sua lotta per la sopravvivenza.

Giuseppe (il nostro protagonista) è vittima del movimento ciclico del lavoro: sa che ogni qualvolta se ne perde uno deve ripartire da zero.

Giuseppe è pronto per fare qualsiasi mestiere: messaggero, il rompitore di onde marine, pompiere privato, giocoliere, venditore di granite in Alaska, piangere nei funerali, o l’ospite (che pensa di essere “simpatico”) nei matrimoni, quello che rovina tutte le foto e fa impazzire lo sposo prima che lo faccia la sua nuova sposa . Ovviamente, vuole essere pagato per questo!

E così comincia la storia di Giuseppe, l’Apprendista Umano.
Ciò che proponiamo in fondo è la speranza che sia l’uomo a imparare da Giuseppe, l’uomo reale.

About the author /


Related Articles